Le mie 10 dita presentano...

Aller au contenu | Aller au menu | Aller à la recherche

Sabato 22 Novembre 2008

GRAZIE !

Bye Bye Italia. Grazie di cuore a tutti per le vostre visite sul mio blog ed i vostri commenti

Italia

Ciao Ciao Australia. Per chi vuole continuare ad avere della notizie, segnalate la mia pagina personale: http://triopasta25.free.fr. Fai un clic sul celebre opera di Sydey per essere aggiornata sul mio viaggio.

Australia

Domenica 9 Novembre 2008

Candele fai-da-te

Per la prima volta, mi sono divertita a creare delle candele. Le mie ricerche su internet, mi hanno dato l'impressione che l'impresa era un po' complicata. Ma che belle sorpresa: niente di più facile (... almeno per delle candele semplici!) per un effetto riuscito. Quindi il mio test è stato un successo e con il mio Amoureux ci siamo divertiti a realizzare delle candele-arance per decorare le tavole della sala di ricevimento del nostro matrimonio.

Candele fai-da-te

La tecnica di base è semplice: si compra delle gocce di cera bianca, di può aggiunge un colorante per ottenere una candela colorata, si fa sciogliere tutto al bagno-Maria, si versa la cera liquida nel recipiente scelto (vassoi di vetro per esempio o metà di arancia svuotata per noi) senza dimenticare di inserire un stoppino!

Candele fai-da-te

Mi rimane un po' di materiale, se qualcuno è interessato a tentare l'esperienza della candele fai-da-te, propongo il materiale seguente [Edit del 08/12/08 - troppo tardi, non è più disponibile niente]:

Candele fai-da-te

  • Cera da sciogliere (perle bianche)
  • Cera da sciogliere (misto bianco e arancio)
  • Stoppini cerati per candele (n.4 da 12 cm e n.12 da 7 cm di lunghezza)
  • Colori concentrati per cera, ogni pasticca permette di colorare 500g di cera (n.1 rosso, n.1 blu, n. 1 verde, n.1 nero, n. 1/2 arancio)

Vedi anche qui le altre cose che sto vendendo prima del mio trasloco.

Domenica 2 Novembre 2008

I Ch'ti arrivono in Italia

http://www.bienvenuechezleschtis-lefilm.com/La prima volta che ho sentito in tv la pubblicità per il film Giù al Nord sono stata molto sorpresa che la versione italiana sia già pronta! E poi ho visto che il film era già uscito in Italia dal 31 ottobre.

Lo conoscete? E' un film francese che ha avuto un grandissimo - ed inaspettato - successo in Francia a marzo. Mi tiene a cuore di parlarnevi perché il film è ambientato nella mia regione : il Nord-pas-de-Calais al Nord della Francia. Questa regione è mal conosciuta dai francesi: tutti vanno in vacanza nel Sud, ma mai nel Nord ! Invece si trovano soprattutto turisti olandesi ed inglesi. La mia regione è reputata per la sua pioggia, il mare verde-marrone, le sue vecchie miniere di carbone o ancora il alto tasso di alcolici. Ma sono clichè e pregiudizi diffusi dalla gente del Sud !

La mia regione è anche culturalmente ricca, non ci abbronziamo sulla spiaggia ma abbiamo altre attività come speedsail o aquilone, si mangia bene, sappiamo fare la festa, ci sono molti giovani e quindi è una regione dinamica. Ma tutto questo, non lo sanno quelli che vivono a Parigi e giù !

In sintesi il film Bienvenue chez les Ch'ti in francese è una commedia semplice e autentica, così come sono le nostre valori. Milioni di francesi hanno visto al cinema questo film che ha superato La grande vadrouille (una mitica commedia francese del 1966 con il celebro duo di attori Louis De Funès e Bourville) in termine di incassi ed è attualmente al secondo posto del box-office francese di tutti i tempi (in prima posizione c'è il Titanic). Il successo di Bienvenue chez les Ch'ti è stato una sorpresa per tutti, anche per il realizzatore Dany Boon (più conosciuto per i suoi one-man show).

Ho visto la versione francese e mi è piaciuta, si ride molto. Ma secondo me è un film franco-français, cioè molte scene sono comiche a causa di battute tra il francese ed il dialetto Ch'ti che si usa dei paesini del Nord-pas-de-Calais. Quindi non so come hanno potuto tradurre il film senza rovinare il suo spirito...

Però devo dire che la traduzione del film è ben trovata ! Il italiano, la traduzione sarebbe stata "Benvenuto al paese dei Ch'ti", ma nessuno in Italia sa che il Ch'ti è il nome dei abitanti del Nord-pas-de-Calais e del loro dialetto. Invece hanno fatto il paragono con la situazione rovesce dell'Italia : per capire il film Giù al Nord, dovete immaginare che il Nord è povero e il Mezzogiorno ricco, però il tempo è comunque più bello al Sud che al Nord !

Se l'avete visto, sarei curiosa di aver il vostre parere.

Domenica 26 Ottobre 2008

Orange

Orange

Ecco le collane che ho appena finito di assemblare. Abbastanza arancione ! Forse è dovuto al fatto che il colore principale del mio matrimonio era l’arancione e che durante un’anno ho cercato elementi di questo colore : collana della sposa, fiori in tessuto, candele, gilè dello sposo, ecc.

Orange

Ho realizzato delle murrine arancia, limone e foglia che mi hanno permesso di realizzare 3 collane e l’ultima mi ha fatto pensare ai quadri del dipintore Mondrian. Sono disponibili nella mia bottaga Triopasta

Orange

Buona domenica a tutte !

Orange

Domenica 12 Ottobre 2008

Me ne vado

Sto contando le mie ultime settimane in Italia. Eh sì! Quando mi sono trasferita qui, non ho mai pensato rimanere per tutta la mia vita... la mia permanenza era prevista per un periodo di 3 anni. Quindi fine novembre mi trasloco.

Collana Fernando Léger by jujuly25

Ma dove andrò a vivere? Uhm... Con il mio amore, vogliamo realizzare un sogno prima di trovare un nuovo lavoro, una nuova casa, ecc. Andremo in Australia! Durante un paio di mese, visiteremo il paese con un van / camper. E poi, se troviamo un contrattino di lavoro, vorremmo proseguire con un soggiorno di 6 mesi a Sidney...

Il biglietto è comprato, il visto lavoro - vacanze è ottenuto, siamo pronti! Vi dico subito, che non porterò con me i miei panetti di Fimo e Cernit e quindi...

Venerdì 10 Ottobre 2008

Collaborazione con Fashion Gems Magazine

Il progetto che ho scritto per il Supplemento 2 a Fashion Gems Magazine n.5 - Molini con pasta modellabile

Sei alla ricerca di idee e ispirazione per creare bijou in pasta modellabile? E’ uscito un nuovo speciale di Fashion Gems Magazine “Supplemento 2 - Molini con pasta modellabile”. Lo presento perché si sono dei progetti carini spiegati passo a passo, come la collana “Ricomincia la scuola” di Emanuela Enei o come la collana lunga con fiori “Anni ‘70” di Paola Fidone, ma anche perché troverete un’articolo mio! Buon week-end!

Supplemento 2 a Fashion Gems Magazine n.5 - Molini con pasta modellabile

Lunedì 6 Ottobre 2008

2 mesi dopo

Non ci credo ! Non ho toccato le paste sintetiche da 2 mesi... ma mi sembra un'eternità fa. Colpa dell'estate. Colpa del caldo e del surriscaldamento. Colpa del matrimonio. Colpa del ritorno in Francia. Colpa del tempo che fila. Colpa delle ferie troppo corte. Mezzo pieno o mezzo vuoto.

ToBeContinued by jujuly25

Vabbè, non mi è mancato troppo il mio hobby. Ma questo fine settimana, con un progetto di creazione in testa, ho ripreso il mio materiale. Non è solito per me di avere un'idea precisa prima di iniziare a modellare la pasta. Tra l'altro, spesso faccio delle cose carine, ma non so come utilizzarle. E quando ho un'idea, impazzisco perché le perline che ho fatto non hanno il buco al posto giusto...

Invece, questa volta, ho fatto un disegno del mio progetto nella dimensione giusta, ho assemblato il materiale necessario, ho riflettuto sui colori da usare, ecc. Devo dire che durante questi 2 mesi, ho letto dei blog, preso appunti, immaginato bijou colorati!

Giovedì 11 Settembre 2008

Ritrovatemi in edicola!

Pioggie Acide di Meteorite

Stamattina sono andata in edicola e ho comprato l’ultimo numero di Fashion Gems Magazine (n. 5 di settembre 2008), una rivista di creazione di bijou. L’ho sfogliato velocemente alla ricerca della parure “Meteorite di colore”. Eccola! Una collana e gli orecchini abbinati con delle perline in pasta sintetica. Ci sono 4 pagine di spiegazioni delle tecniche e di foto per riprodurre passo a passo questi bijou. Quest’articolo, l’ho scritto io! E ne sono molto orgogliosa! Se, tu, lettore o lettrice, sei arrivato sul mio blog grazie al link sulla rivista, non esitare a lasciarmi un commento! E siete tutti benvenuti qui!

Pioggie Acide di Meteorite

Vi racconto la storia… Sono stata contattata ad Aprile da Monica, la curatrice della rivista. Dopo un scambio d’email, ho accettato la sua proposta di collaborazione con Fashion Gems Magazine per scrivere progetti. Mi ha lasciato una grande libertà per la scelta del progetto, forse perché la rivista è abbastanza nuova. Ho approfittato di un giorno festivo, il 1° maggio, per uscire il mio materiale di pasta sintetica e la mia macchina fotografica. Ho lavorato le perline, fermandomi ogni 2 secondi per scattare una foto e prendere alcuni appunti. Una volta i bijou finiti, ho giocato alla modella, indossando la parure. Puoi, ho passato qualche serata a descrivere ogni tappa della lavorazione, a selezionare le foto più espliciti ed a rileggere il tutto. Infine, ho mandato il tutto alle curatrici. Io avevo finito il mio lavoro, loro hanno letto, approvato, impostato e inviato in stampa il mio progetto… e 4 mesi dopo, eccolo disponibile in tutta l’Italia!

Giovedì 4 Settembre 2008

Come una principessa...

Eccomi sono tornata nella vita reale, dopo una giornata di principessa. Pochi messaggi queste settimane, perché stavo preparando il mio matrimonio! Ecco la prima foto...

Juliette et Laurent

A presto con delle novità che riguardono le paste sintetiche! Una sorpresa che troverete in edicola...

Mercoledì 20 Agosto 2008

Papagalli

bijou in pasta sintetica di jujuly25

Vacanze per tutti! I tutorial e consigli lasciano posto a qualche foto...