Le mie 10 dita presentano...

Aller au contenu | Aller au menu | Aller à la recherche

Lunedì 28 Gennaio 2008

FloFimo o come aiutare la ricerca scientifica con la pasta sintetica?

Ecco un nuovo ritratto d'artista! Mi sono innamorata dei colori che utilizza per creare le perline dei suoi bijou. I suoi lavori sembrano molto semplici ma tanti eleganti e particolarmente ben finiti. Si chiama FloFimo!

flofimo

FloFimo è la specialista della pasta Fimo allo zucchero. Usa molto questa tecnica per le sue ultime creazioni, in modo da modellare perline all'aspetto rugoso, come delle pietre della pianeta Marzo!

flofimo

FloFimo condivide molte informazioni con i lettori del suo blog. E' sempre disponibile per chi ha richieste tecniche. Pertanto le perline di questa collana lunga rimangono un mistero per me! Elegantissime, associate con le margherite.

flofimo

FloFimo è riuscita ad associare il piacere della creazione e l'utile! Utile perché il guadagno sulle vendite dei suoi lavori va direttamente al profitto della ricerca scientifica per i cancri dei bambini, tramite l'associazione Les Bagouz' à Manon. Nel 2007, hanno raccolto ben 50 000 euro che sono stati donati a due istituti di ricerca.

flofimo

Ma perché combattere contro questa malattia? Immaginate un bambino della scuola dei vostri bambini o un figlio dei vicini di casa o il vostro nipote… che va un giorno dal medico perché sente una bolla nel suo corpo. Una settimana dopo va all'ospedale per fare degli esami. Qualche giorno dopo, torna all'ospedale per esami più approfonditi. E finalmente rimane lì una notte, poi due e cosi via. Sta poco a casa e spesso in ospedale. In pochi giorni la vita del bambino e dalla sua famiglia è tutta cambiata. Il bambino non va più a scuola. Non vede più gli amici. La mamma si è fermato di lavorare.

flofimo

La sua malattia si chiama cancro o neuroblastoma per gli intimi. Si guarisce dopo lunghi mesi di trattamenti a base di chemioterapie, operazioni di ablazione dei tumori e/o raggi. Non si conoscono le cause. Può accadere a tutti. Alcune associazioni aiutano questi bambini malati (con spettacoli di clown o circo negli ospedali), i Papi e Mamme (ho saputo per esempio che si è aperta in Puglia, a San Giovanni di Rotondo, la prima casa Ronald McDonald in Italia si è aperta: offre, ai genitori di bambini malati, un alloggio temporaneo a pochi metri dei loro figli ricoverati), gli istituti di ricerca (dando fondi per la ricerca).

Allora per conoscere meglio FloFimo, visitate il suo blog:
http://flofimo.canalblog.com

Martedì 22 Gennaio 2008

Software di disegno e foto

From: una lettrice
To: jujuly25
Subject: Spiegazioni per creare composizioni di foto
Date: Sun, 16 Jan 2008 00:14:47 +0100

Ciao jujuly, Scusami se ti rubo del tempo prezioso, ma ti sarei tanto grata se mi riuscissi a spiegare come fai a creare le tue foto personalizzate, queste composizioni inserendo immagini e scritte. Usi qualche programma in particolare? E' facile da recuperare? E da usare? Ti ringrazio! Una lettrice

photoshop

Ciao Lettrice,

Per le composizioni di foto, io uso il software Adobe Photoshop: è un software di ritocco e montaggio di foto, abbastanza semplice ed intuitivo per le funzioni di base. Il suo concorrente è Paint Shop Pro che funziona bene (ma lo trovo un pochino meno facile da usare). Photoshop, così come il suo concorrente Paintshop Pro, non sono software liberi, ma sono a pagamento. Ma se non ce li hai già sul computer, so che esiste anche altri gratuiti ma li conosco meno, come:

  • Picasa;
  • Gimp (forse un po' più complicato da usare);
  • Picnik.

Altrimenti per aggiungere elementi decorativi, come fiori, spille, tag, ecc dovresti informarti sulla tecnica del digiscrap o scrapbooking digitale. Avevo accennato la cosa sul mio blog lo scorso marzo (vedi qui). Esistono tanti siti (inglesi e spagnoli, tra l’altro) per scaricare carte, nastri, fermagli, etichette, ecc… da aggiungere alle foto.

Spero di averti aiutato,

jujuly25

Mercoledì 16 Gennaio 2008

Primo messaggio del 2008

Non è troppo tardi? Buon anno 2008 a tutti! Auguro tante belle cose a voi e alle vostre famiglie, ma in particolare tanta inspirazione e tempo libero per creare. Questo anno non ho regalato nessuna creazione mia, ma ho comprato regali tipici del Salento o dell’Italia: felpa Salento 12, calendario Vespa, geco in terracotta, ecc. E voi? Spero che avete trascorso delle buone feste.

Avete preso delle risoluzioni per l’anno nuovo? Io ho deciso di non accettare più lavori a commissione per il momento, sperando di aver più tempo di sperimentare tecniche nuove. Vedremo… Mi piacerebbe anche usare un po’ di pasta sintetica per la decorazione per il mio matrimonio, ma nessun’idea mi viene in mente. Se conoscete dei siti interessanti di fai-da-te per il matrimonio, fatemelo sapere! Tra parentesi il tema sarà “i viaggi”.

Infine vorrei ringraziare tutti miei lettori e lettrici per i loro commenti ed email! Sono stata molto contenta di trovarne molti al ritorno delle vacanze. Continuate così! Purtroppo io non ho niente di nuovo da mostrarvi come creazione. Non ho ancora ricevuto nessun foto di lettori che hanno seguito i miei tutorial. Allora perché non iniziare l’anno con degli artisti o siti da scoprire? Oppure sto pensando ad una nuova categoria di post... Che ne dite?