Le mie 10 dita presentano...

Aller au contenu | Aller au menu | Aller à la recherche

Domenica 9 Novembre 2008

Candele fai-da-te

Per la prima volta, mi sono divertita a creare delle candele. Le mie ricerche su internet, mi hanno dato l'impressione che l'impresa era un po' complicata. Ma che belle sorpresa: niente di più facile (... almeno per delle candele semplici!) per un effetto riuscito. Quindi il mio test è stato un successo e con il mio Amoureux ci siamo divertiti a realizzare delle candele-arance per decorare le tavole della sala di ricevimento del nostro matrimonio.

Candele fai-da-te

La tecnica di base è semplice: si compra delle gocce di cera bianca, di può aggiunge un colorante per ottenere una candela colorata, si fa sciogliere tutto al bagno-Maria, si versa la cera liquida nel recipiente scelto (vassoi di vetro per esempio o metà di arancia svuotata per noi) senza dimenticare di inserire un stoppino!

Candele fai-da-te

Mi rimane un po' di materiale, se qualcuno è interessato a tentare l'esperienza della candele fai-da-te, propongo il materiale seguente [Edit del 08/12/08 - troppo tardi, non è più disponibile niente]:

Candele fai-da-te

  • Cera da sciogliere (perle bianche)
  • Cera da sciogliere (misto bianco e arancio)
  • Stoppini cerati per candele (n.4 da 12 cm e n.12 da 7 cm di lunghezza)
  • Colori concentrati per cera, ogni pasticca permette di colorare 500g di cera (n.1 rosso, n.1 blu, n. 1 verde, n.1 nero, n. 1/2 arancio)

Vedi anche qui le altre cose che sto vendendo prima del mio trasloco.

Domenica 26 Ottobre 2008

Orange

Orange

Ecco le collane che ho appena finito di assemblare. Abbastanza arancione ! Forse è dovuto al fatto che il colore principale del mio matrimonio era l’arancione e che durante un’anno ho cercato elementi di questo colore : collana della sposa, fiori in tessuto, candele, gilè dello sposo, ecc.

Orange

Ho realizzato delle murrine arancia, limone e foglia che mi hanno permesso di realizzare 3 collane e l’ultima mi ha fatto pensare ai quadri del dipintore Mondrian. Sono disponibili nella mia bottaga Triopasta

Orange

Buona domenica a tutte !

Orange

Domenica 12 Ottobre 2008

Me ne vado

Sto contando le mie ultime settimane in Italia. Eh sì! Quando mi sono trasferita qui, non ho mai pensato rimanere per tutta la mia vita... la mia permanenza era prevista per un periodo di 3 anni. Quindi fine novembre mi trasloco.

Collana Fernando Léger by jujuly25

Ma dove andrò a vivere? Uhm... Con il mio amore, vogliamo realizzare un sogno prima di trovare un nuovo lavoro, una nuova casa, ecc. Andremo in Australia! Durante un paio di mese, visiteremo il paese con un van / camper. E poi, se troviamo un contrattino di lavoro, vorremmo proseguire con un soggiorno di 6 mesi a Sidney...

Il biglietto è comprato, il visto lavoro - vacanze è ottenuto, siamo pronti! Vi dico subito, che non porterò con me i miei panetti di Fimo e Cernit e quindi...

Lunedì 6 Ottobre 2008

2 mesi dopo

Non ci credo ! Non ho toccato le paste sintetiche da 2 mesi... ma mi sembra un'eternità fa. Colpa dell'estate. Colpa del caldo e del surriscaldamento. Colpa del matrimonio. Colpa del ritorno in Francia. Colpa del tempo che fila. Colpa delle ferie troppo corte. Mezzo pieno o mezzo vuoto.

ToBeContinued by jujuly25

Vabbè, non mi è mancato troppo il mio hobby. Ma questo fine settimana, con un progetto di creazione in testa, ho ripreso il mio materiale. Non è solito per me di avere un'idea precisa prima di iniziare a modellare la pasta. Tra l'altro, spesso faccio delle cose carine, ma non so come utilizzarle. E quando ho un'idea, impazzisco perché le perline che ho fatto non hanno il buco al posto giusto...

Invece, questa volta, ho fatto un disegno del mio progetto nella dimensione giusta, ho assemblato il materiale necessario, ho riflettuto sui colori da usare, ecc. Devo dire che durante questi 2 mesi, ho letto dei blog, preso appunti, immaginato bijou colorati!

Mercoledì 20 Agosto 2008

Papagalli

bijou in pasta sintetica di jujuly25

Vacanze per tutti! I tutorial e consigli lasciano posto a qualche foto...

Domenica 17 Agosto 2008

Acid'Bubble

bijou in pasta sintetica di jujuly25

Vacanze per tutti! I tutorial e consigli lasciano posto a qualche foto...

Mercoledì 13 Agosto 2008

Il sogno

bijou in pasta sintetica di jujuly25

Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno.

Guy De Maupassant, scrittore francese

Vacanze per tutti! I tutorial e consigli lasciano posto a qualche foto...

Domenica 10 Agosto 2008

Arabesco

bijou in pasta sintetica di jujuly25

Arabesco: nell'arte islamica indica uno stile ornamentale composto da calligrafie arabe e/o motivi geometrici, adoperato tuttora per decorare, soprattutto, le superfici perimetrali, sia esterne che interne, di moschee ed edifici religiosi.

Wikipedia

Vacanze per tutti! I tutorial e consigli lasciano posto a qualche foto...

Domenica 23 Marzo 2008

La mia prima serie di charms

charms in pasta Fimo / Cernit

Grigri: parola francese che designa un amuleto a cui sono attribuite superstiziosamente virtù protettive contro il diavolo e poteri magici di procurare fortuna.

charms in pasta Fimo / Cernit

All'origine, grigri era una borsetta di tessuto portata con sé. All'interno si metteva un misto di uno o più degli ingredienti seguenti: erbe, oli, pietre, ossi, capelli, unghie o altri elementi personali.

charms in pasta Fimo / Cernit

Oggi è semplicemente un oggetto carino con ciondolino e/o perline usato come portachiavi o per decorare una borsa.

charms in pasta Fimo / Cernit

E' la prima volta che creo questo tipo di bijou. Era l'occasione di riciclare alcune vecchie perline, in numero non sufficiente per collane o braccialetti. Mi sono divertita a assortire i colori, i tipi di perline e di fili. Mi piacerebbe usare questa tecnica per aggiungere qualche oggettino in feltro o cucito...

Domenica 16 Marzo 2008

Quando le perline diventano bijou...

Questo week-end ho uscito tutte le mie perline, per trasformale in bijou e darle vita! Ho iniziato con le mie perline create con la tecnica dell'Hidden Magic. Mi piacciono molto quest'abbinamento di colori che staccano con il nero.

Bracialetto in pasta sintetica creato con la tecnica dell'Hidden Magic

Non so se ho dei lettori leccesi, ma segnalo il city blog leccese di cui sono autrice occasionale. Finora ho scritto sulla mia situazione di straniera a Lecce, sulle tradizioni nella preparazione di un matrimonio e più recentemente sulla pasta sintetica!

Orechini in pasta sintetica creati con la tecnica dell'Hidden Magic

Buona domenica ed a presto per le prossime foto dei miei montaggi di perline della fine settimana!